NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Adorabili amiche

  • Titolo originale: Thelma, Luoise et Chantal
  • Paese: Francia
  • Anno: 2010
  • Regia: Benoit Pétré
  • Genere: Commedia
  • Durata: 90 min.
  • Cast: J, Birkin (Nelly), C. Jacob (Chantal), C. Cellier (Gabrielle)
  • Sceneggiatura: B. Pétré
  • Soundtrack: K. Ann
  • Fotografia: S. Massis
  • Montaggio: T. Valente
  • Distribuzione: Nomad film distribution
  • Uscita in sala: 15.06.2012
  • Visione in v.o.: Non indispensabile
  • Trama: Tre amiche dai tempi della scuola, dopo aver ricevuto un invito al matrimonio di uomo amato da tutte, in passato, decidono di partire per un’avventura on the road per i prati della Borgogna.
  • Voto redazione: 5
Vota il film:
(2 Voti)

Scritto da Greta Colli

Il mio è, con tutta l’umiltà del caso, un inno alle donne.

  

Sapevo che alla fine sarebbe capitato anche a me, il fardello di criticare un film. Ci ho pensato ma non saprei come evitare di dire che il film è fin troppo banale. La mia, in effetti, vuole essere una critica chiara ma senza troppe pretese, a una certa tipologia di film e genere cinematografico.

 

Parliamo del mito, di un film che ci ha segnato e che vorremmo aver girato noi; parliamo dello stesso film che ha avuto un grande successo, vuoi per i nomi importanti o per il regista. Ne abbiamo parlato, non possiamo rigirarlo. Eppure, Benoit Pétré ci prova, costantemente e fin troppo palesemente attraverso le sue tre eroine francesi.

 

Tre amiche, donne molto diverse tra loro Nelly, Chantal e Gabrielle, dopo aver ricevuto un invito al matrimonio dell’uomo di cui tutte sono state innamorate in passato, ma di cui lo stesso uomo non ha mai chiesto di sposarlo, decidono di partire per scoprire il volto misterioso della donna che è riuscita nell’impresa. La donna cui Philippe ha chiesto la mano.

 

Credo che il regista fosse davvero sicuro di riuscire nella sua piccola impresa francese: rendere comica e accattivante una storia semplice. Il problema è che il film risulta noioso, già visto ma soprattutto prevedibile nelle battute e nelle scene. Guardando le immagini passare sullo schermo non ho potuto fare a meno di pensare a Sex and the City versione francofona e, in particolar modo, a Thelma e Louise. Ecco il mito registico, ciò a cui Pétré aspirava, forse con un po’ troppa presunzione visto il risultato. Lo stesso regista dice: “Quello che ha segnato senza dubbio più di una generazione è Thelma e Louise di Ridley Scott; mi sono servito delle emozioni che quel film mi ha dato per costruire un film personale e vicino allo spettatore, il mio è, con tutta l’umiltà del caso, un inno alle donne”. Ancora, da sottolineare la scena delle tre amiche sul ciglio del burrone e il pensiero ad alta voce “ci buttiamo?” “non siamo mica rincorse dalla polizia”. Una citazione che definirei palese e forzata. Per non parlare dei clichè che caratterizzano le tre protagoniste: la mangia-uomini, la donna sola e la donna sposata ma infelice. Niente di nuovo.

Insomma, le citazioni sono gradite ma una copia mal riuscita, di un cult per’altro, resta un errore registico.

 

Finisco col dire che se l’obiettivo finale registico era quello di raccontare e mostrarci donne reali, non posso non sentirmi un minimo offesa. Non possiamo pensare la donna come due modelli e basta: se è incapace di interagire con gli uomini è vista come una frigida, se invece si mette allo stesso livello degli uomini, è una poco di buono. In mezzo non c’è niente. Peraltro è costante il mood, quasi in forma di preghiera, del “lasciarsi andare” che dovrebbe trovare una propria ragion d’essere nel momento di sfogo delle tre amiche, urlando cazzo, cazzo. Mi aspetto di più da una donna.

 

Possibile che la commedia non abbia più nulla da dire? Spero vivamente di no. Personalmente credo fortemente nel cinema francese ma questa volta, purtroppo, perde un pizzico della mia stima.

 

Voti della redazione

Media voti Cinema Bendato

Alessia Paris

 

Greta Colli

5

Noa Persiani

 

Lorenzo Bottini

 

 

» ideals

 


Togliamo le bende al cinema.

Togliamoci le bende.

» sponsor



 
    

 

 

 

 

» about

 

Cinema Bendato

Manifesto

Redazione

Facebook

Twitter

Credits

Link

 

Contattaci

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.